contatti: Tel. 0931 980371 - Fax 0931 511178 e-mail: info@fareconmeno.it
Logo Ministero Ambiente
Logo Comune di Augusta

Cos’è

Lo spreco alimentare è uno scandaloso paradosso del nostro tempo. Secondo la FAO, circa un terzo della produzione mondiale di cibo destinata al consumo umano si perde o si spreca lungo la filiera alimentare ogni anno. Questo comporta significativi impatti ambientali legati al consumo inutile di risorse (acqua, suolo, energia etc.), che si sommano agli impatti generati dalla gestione dei relativi rifiuti, e rappresenta una contraddizione intollerabile di fronte al numero crescente di persone assistite dalle associazioni caritative e al tempo stesso una opportunità persa per la creazione di nuove attività di valorizzazione economica degli scarti e dei rifiuti.
Per ridurre lo spreco alimentare nel comune di Augusta, il progetto prevede due azioni:

  • Spreco Zero: l’azione prevede la creazione di una rete di servizi di ristorazione contro lo spreco, costituita da ristoranti, trattorie, bar, feste e iniziative locali con servizi di catering o ristorazione, che si impegnano a realizzare azioni concrete volte alla riduzione della produzione di rifiuti e al recupero degli avanzi di ristorazione nelle loro attività. Agli aderenti alla rete viene attribuito un marchio “Spreco Zero”, valorizzato attraverso una apposita campagna di comunicazione realizzata dal Comune.
  • Pellicano: l’azione consiste nell’organizzazione e realizzazione di una campagna di raccolta di derrate alimentari ancora commestibili, da vari soggetti della filiera agro-alimentare nel comune di Augusta, per donarli ad enti e associazioni del terzo settore che assistono persone in condizioni di disagio, gestiscono mense per indigenti o attività per il ricovero di animali abbandonati. L’obiettivo è dunque quello di favorire il recupero e la donazione delle eccedenze alimentari a fini di solidarietà sociale, destinandole in via prioritaria al consumo umano.